Il sito 'cgilbelluno' (http://www.cgilbelluno.it) utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Sede Viale Fantuzzi n° 19 32100 Belluno tel 0437948046-7-8-9 - fax0437940281
email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.      pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Segretario Generale Mauro De Carli cellulare 348 1303211
email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PER MAURO DE CARLI, SEGRETARIO CGIL, SBAGLIATO TIRAR FUORI IL PROGETTO: «LA PROVINCIA VERO INTERLOCUTORE»


foto de carli articoli«Autostrada? No grazie: è contraria al turismo» L'OPINIONE BELLUNO «Vecchia e contraria allo sviluppo del turismo».
Sull'autostrada la Cgil dice «no». Il dibattito riacceso attorno all'infrastruttura vede il sindacato bellunese schierato fermamente con gli oppositori.
«Il tema del prolungamento dell'autostrada risulta vecchio, perché non in linea con una visione del territorio di rilancio del turismo dice Mauro De Carli, segretario generale della Cgil di Belluno -.
A Belluno serve un turismo non mordi e fuggi, più consono agli equilibri del nostro territorio.

Leggi tutto

Stampa

INFORTUNI SUL LAVORO


foto de carli articoliLa tragica morte di 4 lavoratori alla LAMINA di Milano, intervenuta proprio ad inizio del 2018, ripropone a scadenze cicliche il dramma degli infortuni nei luoghi di lavoro e quanto il tema della sicurezza sul lavoro rischi di diventare un solo elemento che fa notizia, nei suoi casi più drammatici, mentre nei fatti invece qualsiasi politica di prevenzione e di tutela dei lavoratori rischia di essere poco incisiva.
Lo diciamo proprio perché ci spiegano che a Milano tutto era in ordine, purtroppo poi qualcosa non ha funzionato, quel gas, l’argon, non doveva essere presente e i sensori non hanno suonato, sarà pur stata la casualità, ma le conseguenze sono state terribili.
Vediamo che c’e’ stata la notizia in prima pagina per qualche giorno e poi ora il tema ritorna nell’anonimato della quotidianeita’ e si continua a lavorare come prima.

Leggi tutto

Stampa

 MANIFESTAZIONE TORINO 02-12-2017

man torino



Stampa

por lavoro articolo 1 bILANCIO 
di vittorio progetto sviluppo1 bruno trentin