cgil
Sede Viale Fantuzzi n° 19 32100 Belluno tel 0437948046-7-8-9 - fax0437940281
email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.      pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Segretario Generale Mauro De Carli cellulare 348 1303211
email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La decisione della Cgil di non aderire alle «linee programmatiche per la crescita della produttività e della competitività in Italia»

 

bellini1La decisione della Cgil di non aderire alle «linee programmatiche per la crescita della produttività e della competitività in Italia», che il governo Monti ha sottoposto alle organizzazioni sindacali, è dettata dalla volontà  di approfondire ulteriormente la discussione su alcuni elementi non condivisibili per chi rappresenta il mondo del lavoro dipendente.

Leggi tutto

Stampa

Acqua, nuovo ricorso contro l’aumento  
Da gennaio l’incremento del 30%: Cgil, Uapi, Appia, Ascom e Federconsumatori chiederanno la sospensiva a Napolitano  
BIM GSP»LA RIVOLTA DELLE ASSOCIAZIONI 
di Paola Dall’Anese wBELLUNO Bloccare a ogni costo l’aumento del 30% (anzi 35% visto che c’è anche il surplus annuo del 5%) della tariffa dell’acqua, previsto dal primo di gennaio 2013. È quanto vogliono fare i soggetti che, nel settembre scorso, avevano presentato un ricorso al Tar e al capo dello Stato per denunciare l’illegittimità di quel balzello. Cgil, Uapi, Appia, Ascom, Federconsumatori e Acqua bene comune si troveranno nei prossimi giorni per presentare una richiesta di sospensiva della delibera al presidente Napolitano, in attesa di vedere la decisione del Tar Veneto. I due ricorsi, infatti, sono stati unificati nelle settimane scorse.

Leggi tutto

Stampa

I cittadini non possono pagare gli errori di altri» 
Uapi, Appia, Ascom, Cgil, Fedeconsumatori e Acqua bene comune spiegano i motivi del loro ricorso al Tar e a Napolitano contro l’aumento della tariffa idrica  
di Paola Dall’Anese wBELLUNO «Non si può far pagare ai cittadini e alle imprese le scelte sbagliate degli amministratori locali che in questi anni hanno amministrato in modo fallimentare l’Aato e il servizio idrico bellunese».

Leggi tutto

Stampa

por lavoro articolo 1 bILANCIO 
di vittorio progetto sviluppo1 bruno trentin

CAMERA DEL LAVORO BELLUNO

Sede Viale Fantuzzi n° 19 32100 Belluno
Telefono 0437948046-7-8-9 - Fax 0437940281
E-MAIL:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Segretario Generale Mauro De Carli