Il sito 'cgilbelluno' (http://www.cgilbelluno.it) utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Sede Viale Fantuzzi n° 19 32100 Belluno tel 0437948046-7-8-9 - fax0437940281
email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.     
Segretario Generale Mauro De Carli cellulare 348 1303211
email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Speriamo vada tutto bene... nonostante Confindustria.

foto de carli articoliCredo chi in questi ultimi due giorni gran parte dei cittadini comuni si stiano chiedendo chi li sta prendendo per i fondelli! 

Il primo ministro CONTE  fa sapere  che le “misure restrittive” sono prorogate per altre due settimane, perché l’analisi del comitato scientifico  (ISS) a cui si collega  il Governo stesso, ha analizzato come  il blocco delle attività e delle limitazioni nella vita quotidiana  stanno producendo una riduzione della fase di contagio (e quindi sono state provvedimenti corretti), e  che siamo nella fase di stasi, in cui  la curva del numero dei contagiati, degenti da Covid 19 e decessi  sembra essere al picco massimo.

Leggi tutto

Stampa

Verifichiamo le disposizioni anti contagio COVID 19 nelle  Piccole aziende. Chiama CGIL, CISL, UIL
Documento virus 17 03 2020

Stampa

foto de carli articoliLa crisi ACC-WAN BAO

La crisi ACC-WAN BAO porta in chiaro la profonda fragilità del sistema industriale della provincia di Belluno.

Gli ultimi due anni sono trascorsi nel decantare quando repentina fosse stata la ripresa occupazionale in tutto il Veneto ed  anche  nella nostra provincia, con un unico piccolo particolare, che da noi non si era ancora raggiunto lo stesso numero di occupati equivalenti a quelli del 2008, solamente perché il veloce trend dello spopolamento lasciava senza lavoratori le stesse aziende. Inoltre, l’occupazione raggiunta, non equivale allo stesso monte orario medio di 10 anni fa poiché vi è più precarietà e utilizzo di orari ridotti.

Leggi tutto

Stampa

por lavoro articolo 1 bILANCIO 
di vittorio progetto sviluppo1 bruno trentin