Il sito 'cgilbelluno' (http://www.cgilbelluno.it) utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Sede Viale Fantuzzi n° 19 32100 Belluno tel 0437948046-7-8-9 - fax0437940281
email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   
Segretario Generale Mauro De Carli cellulare 348 1303211
email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 L'appello della Cgil «Su sanità e sociale i sindaci facciano rete» 03-06-2013  


bellini 1L’appello della Cgil. «Partiamo dalle case di riposo, creando un consorzio provinciale per gestirle»  
Ludovico bellini È necessario che la proposta di riorganizzazione arrivi dal territori per evitare spiacevoli sorprese
di Paola Dall’Anese BELLUNO «È arrivato il momento che i sindaci si siedano a un tavolo per cercare le priorità. Belluno, Feltre, Agordo, Sedico, Ponte nelle Alpi: iniziate dalle case di riposo per fare questo ragionamento e poi passate a tutto il resto. L’occasione è a portata di mano».

Leggi tutto

Stampa

«Era tutto previsto questo è il momento di dare risposte» 11-04-2013
 
Ludovico Bellini, segretario Cgil, e uno scenario annunciato «C’è un disagio diffuso che toglie sicurezza e riferimenti»
FELTRE «Sarebbe facile adesso dire che noi l’avevamo previsto. Ma siamo troppo preoccupati per rivendicare chissà quali meriti. La realtà è angosciante, la crisi colpisce duro, perdiamo posti pregiati e recuperiamo briciole. E senza il lavoro, si smarriscono le sicurezze, i riferimenti». Ludovico Bellini, segretario generale della Cgil, pesa le parole con cura.

Leggi tutto

Stampa

«Facciano squadra» L’appello della Cgil affinché «i neoeletti lavorino per il bellunese» La Camera di commercio: «Pronti a convocarli quanto prima»
bellini1

Martedì 26 Febbraio 2013, Belluno - Sindacati e parte datoriale per una volta concordi: con tale disequilibrio non si governa. E chi ne pagherà le spese saranno, ancora una volta, imprese e lavoratori. «Vivendo quotidianamente a stretto contatto con la gente - afferma Ludovico Bellini, segretario provinciale della Cgil - il boom dei 5 stelle non mi ha sorpreso più di tanto. Esso sarà però fonte di un’Italia anarchica.

Leggi tutto

Stampa

por lavoro articolo 1 bILANCIO 
di vittorio progetto sviluppo1 bruno trentin