Il sito 'cgilbelluno' (http://www.cgilbelluno.it) utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

partitaivaLEGGE DI BILANCIO 2021

INTRODUZIONE DELLA “CASSA INTEGRAZIONE” PER AUTONOMI E PROFESSIONISTI ISCRITTI ALLA GESTIONE SEPARATA INPS

Introdotta con la Legge di Bilancio 2021, in via sperimentale per il triennio 2021-2023, l’Indennità Straordinaria di Continuità Reddituale e Operativa (ISCRO).

La misura è rivolta a tutti quei lavoratori che appartengono a svariate categorie e operanti in diversi settori, accomunati dal fatto di versare alla Gestione Separata INPS. Quindi professionisti con Partita IVA, non iscritti ad albi professionali ma anche iscritti purchè non tenuti al versamento alle Casse di previdenza professionale.

Come funzionerà l’ISCRO?

L’indennità si rivolge ai titolari di PARTITA IVA attiva da almeno 4 anni alla data di presentazione della domanda,  in regola con la contribuzione previdenziale obbligatoria, che abbiano prodotto un reddito da lavoro autonomo nell’anno precedente la presentazione della domanda inferiore al 50% della media dei redditi da lavoro autonomo conseguiti nei 3 anni precedenti l’anno anteriore alla presentazione della domanda e che tale reddito non sia stato superiore a 8.145 euro nell’anno precedente alla presentazione della domanda.

Importo e modalità di richiesta

Erogata dall’INPS, avrà un importo variabile tra i 250 euro fino ad un massimo di 800 euro al mese per un massimo di 6 mensilità.  La domanda deve essere presentata in modalità telematica all’INPS entro il 31 ottobre di ciascuno degli anni dal 2021 al 2023.

Preme sottolineare che l’erogazione dell’ISCRO viene accompagnata da percorsi di aggiornamento professionale, da individuare attraverso successivo Decreto Ministeriale.

Vuoi saperne di più?

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Stampa